Biblioteca

Contatti: don FRANCESCO ZIZZO tel. 095.72.43.111 (centralino) cell. 333.859.17.41 (personale)

Fondata nel 1891 e istituita nel 1984, la Biblioteca dell’Istituto “San Francesco di Sales” è registrata nell’indice nazionale dell’ICCU (Istituto Centrale per il Catalogo unico delle Biblioteche Italiane del Ministero per i beni culturali – IT CT 160), è catalogata nello Schedario informatizzato delle Biblioteche Siciliane (SIBIS – 3.1.2.220) ed è censita nel repertorio dell’Associazione Biblioteche Ecclesiastiche Italiane (ABEI – BECT073).

Il patrimonio documentario della Biblioteca si è progressivamente arricchito in seguito a donazioni, acquisti, scambi con altre biblioteche, acquisizioni da raccolte personali di salesiani, insegnanti delle scuole interne all’Istituto, allievi ed exallievi, amici dell’opera salesiana. Tra i vari lasciti è da ricordare il “fondo Anfuso” (2006). Dal 1990 al 2009 le unità bibliografiche sono passate da un totale di 9.625 a circa 25.000 stampati, i cui dati nella stragrande maggioranza sono stati raccolti in database (winiride), software conforme al protocollo SBN-Marc e realizzato da esperti della rete ex-INDIRE, IRRE, CEDE, ICCU, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. La Biblioteca non dispone di uno schedario cartaceo, ma solo informatico in via di completamento. Oltre agli obiettivi propri di ogni biblioteca, quella del S. Francesco di Sales, intende perseguirne alcuni più specifici:
• favorire e promuovere l’educazione alla lettura;
• creare uno spazio di studio, approfondimento e ricerca, di aggregazione discussione;
• divulgare e approfondire i temi legati alla spiritualità salesiana, alla figura e al pensiero di Don Bosco.

 

Il patrimonio librario della Biblioteca “S. Francesco di Sales” rispecchia l’identità dell’Istituto, per cui presenta un’ampia sezione dedicata alla salesianità, alla pedagogia in generale e religiosa in specie, alla filosofia e alla teologia. Dato che è chiamata a soddisfare un’utenza variegata, specialmente ragazzi e giovani in età scolare, presenta una raccolta eterogenea che comprende opere di ogni tipologia e rami del sapere, anche se non sempre in misura consistente. Di particolare interesse è il fondo antico costituito da 252 volumi di cui nove cinquecentine (Augustinus Aurelius, Opera, Paris 1571 [1]), una seicentina, 115 settecentine e 125 edizioni del XIX secolo. La raccolta storica è assai composita sul piano delle provenienze, tutte ricavate da un primo studio degli ex-libris. Probabilmente il fondo consta di volumi raccolti da altre biblioteche plurisecolari, un insieme di sopravvivenze della soppressione del 1866 (Legge Pepoli). Da timbri, note di possesso e varie si rilevano 15 provenienze differenti, alcune da fondi di altri Istituti Salesiani (Collegio San Basilio, Randazzo), altre di altre istituzioni ecclesiastiche (Congregazione di S. Carlo). Nello Schedario informatizzato delle Biblioteche Siciliane (SIBIS), Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, Palermo 1991, p. 47 (3.1.2.220) sono dichiarati 9 incunaboli di cui non si ha traccia. Da verificare se si tratta di un’imprecisione (ad es. confusione con le cinquecentine) oppure di una valida informazione per cui occorrerebbe indagare dove siano attualmente.

L’intero patrimonio librario è suddiviso in settori, collocato in scaffali aperti, secondo la lista che segue:
Opere generali, Enciclopedie e Dizionari generali e specifici.
Letteratura classica: greca e latina.
Letteratura italiana (storia, critica, teoria, sociologia letteraria), con ricca presenza di classici commentati o recensiti in diverse edizioni critiche, tra cui l’edizione nazionale integrale carducciana, nonché qualche edi-tio princeps. Consistente la narrativa classica, contemporanea e più recente. È presente buona parte della collezione Sellerio e quella della Reader’s Digest.
Letteratura straniera, in particolare francese, inglese, spagnola, angloamericana e americana, con relativi classici, comprese le collezioni “Sellerio” e “Reader’s Digest”.

• Lingua italiana, filologia e linguistica.
• Filosofia, con manuali, saggi letterari e critici.
• Storiografia, storia delle religioni, storia civile ed ecclesiastica, storia patria (in particolare della Sici-lia).
• Geografia, scienze, medicina.
• Diritto ed economia.
• Teologia (bibbia, liturgia, dogmatica, morale, spiritualità, agiografia).
• Salesianità (Don Bosco, salesiani, formazione).
• Psicologia, pedagogia, sociologia, didattica.
• Scienze naturali e tecniche.
• Scienze economiche e giuridiche.
• Arte (storia, filosofia estetica, cataloghi monografici).
• Scienze della comunicazione (cinema, fotografia, musica e teatro), cataloghi fotografici.
• Opuscoli e lavori di tesi.
• Multimedialità: dischi, audiocassette, VHS, CD, DVD.
• Riviste: ABEI, La Civiltà Cattolica, Aggancio, Almanacco, Anno Santo, Argomenti, Atti del Consiglio Generale, Bollettino ecclesiale (Arcidiocesi di Catania), Bollettino Salesiano, il Borghese, Catechesi, il Cristiano fedele, DMA – Da mihi animas, Dimensioni nuove, Docete, Dossier animatori, Famiglia cristiana, Guida dell’Assemblea cristiana, Guida al Lezionario festivo, IARD, Insieme, ISRE, Itinera-rium, Meridiano 12, il Messaggio, Note di Pastorale Giovanile, Notiziario Notizie della Scuola, Noti-ziario Fidae, Quaderni FIDAE, Rassegna CNOS, Ricerche Storiche Salesiane, Selezione dal Reader’s Digest, Servizio della Parola, Synaxis, Terzo Settore, Testimoni.

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/bibliotecasanfrancescodisales/