ADMA

Contatto: Presidente ADMA Lucia Leone / lucyllu@libero.it

L’Associazione di Maria Ausiliatrice, fondata da San Giovanni Bosco (con il nome di Arciconfraternita di Maria Ausiliatrice, il 18 aprile 1869, e approvata dal papa Pio IX il 5 aprile 1870) e appartenente ufficialmente alla Famiglia Salesiana (24 luglio 1989), è un’associazione pubblica di fedeli che aderiscono alle sue tipiche attività.

Offre un itinerario di santificazione e di apostolato, secondo il carisma di Don Bosco, valorizzando, in maniera speciale, il culto a Gesù Sacramentato e la devozione a Maria Ausiliatrice, in tutte le forme, pubbliche e private, approvate dalla Chiesa. Opera, quindi, in fedeltà ai Pastori della Chiesa e in collaborazione con gli altri gruppi ecclesiali, specialmente della Famiglia salesiana. Gode di personalità giuridica, a norma del diritto della Chiesa.

Secondo la legislazione vigente nei singoli Stati, può conseguire un riconoscimento giuridico civile, ma non aderisce a partiti politici, né a gruppi che perseguono scopi di lucro. Ha la sede sociale presso il Santuario Basilica di MARIA AUSILIATRICE, Via Maria Ausiliatrice, 32, 10152 TORINO-Valdocco.

L’associazione del nostro Istituto è stata riconosciuta il 27 aprile 1939.

L’Associazione di Maria Ausiliatrice (ADMA) offre un itinerario di santificazione e di apostolato secondo il carisma salesiano.  Don Bosco l’ha fondata il 18 aprile 1869 presso il Santuario di Maria Ausiliatrice di Valdocco (Torino), con lo scopo di promuovere e difendere la fede della gente del popolo.

L’ADMA Promuove, come nel sogno di Don Bosco delle due colonne, il culto dell’Eucaristia e della devozione a Maria Ausiliatrice, in tutte le forme, pubbliche e private, approvate dalla Chiesa dedicando particolare attenzione alle famiglie e ai giovani.

L’Associazione di Maria Ausiliatrice è un Gruppo delle famiglia Salesiana ed è diffusa in tutto il mondo, in particolare nelle opere dove si trova la presenza dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Opera in comunione e fedeltà ai Pastori della Chiesa e in collaborazione con gli altri gruppi ecclesiali, specialmente con quelli della Famiglia Salesiana. Giovanni Bosco, che ne fu il fondatore, fissò così le finalità dell’associazione: “scopo principale è di promuovere la venerazione al Santissimo Sacramento e la devozione a Maria, aiuto dei cristiani”.

Dal 5 luglio 1989 fa parte della famiglia salesiana.

Gli iscritti si impegnano a:

  • Prendere Maria come modello e guida nel servizio del Signore, per vivere e testimoniare il Vangelo nel proprio ambiente;
  • Celebrare con fervore e frequenza i sacramenti della Riconciliazione e dell’Eucaristia e intensificare l’ascolto della Parola di Dio;
  • Diffondere al devozione a Maria, aiuto dei cristiani e la preghiera del Rosario, specialmente il 24 di ogni mese, per la chiesa e per il Papa;
  • Collaborare con le iniziative apostoliche locali, nel servizio del prossimo, con particolare attenzione alle vocazioni sacerdotali e religiose.